Consulenza ed integrazione alimentare dal 1983

Arnica o Artiglio del Diavolo?

Spesso vi sarete imbattuti nei due antidolorifici più famosi: l’Arnica e l’Artiglio del Diavolo. Ma vi siete mai chiesti quale sia la differenza?

Ok, sono fantastici… ma quando devo usare uno e quando l’altro?”?

Partiamo dalla pianta di Arnica, dal tipico fiore dai petali gialli scuri, somiglianti ad una margherita. Le parti della pianta usate per procurare sollievo sono i rizomi, i fiori e le foglie raccolti in stagioni diverse. I fiori e le foglie sono le parti usate in creme o gel per il trattamento locale di fastidi quali traumi, contusioni, strappi muscolari, urti e dolori reumatici. L’effetto benefico dell’Arnica è legato all’elevata concentrazione di polisaccaridi, mucillagini, flavonoidi e fitosteroli, principi attivi in grado di attenuare il processo infiammatorio, riattivare il microcircolo sottocutaneo e ridurre il gonfiore edematoso.

E quindi… quanto usare l’Artiglio del Diavolo? Arnica ed Artiglio si usano in situazioni diverse e non agiscono allo stesso modo.

L’artiglio del diavolo, anche noto con il nome di Arpagofito, deve la sua denominazione alle quattro appendici dure e lunghe che circondano i suoi frutti. Queste sporgenze sono dotate di robusti uncini dove i roditori, secondo la tradizione popolare, possono rimanere impigliati per sempre. Le parti della pianta utilizzate per procurare sollievo sono le escrescenze laterali della radice. Tali escrescenze contengono elevate concentrazioni di iridoidi, zuccheri, aminoacidi, steroli, grassi e cere.  Tali principi attivi sono responsabili dell’azione analgesica e rilassante di muscoli ed arti. Ciò rende l’artiglio del diavolo efficace e particolarmente adatto nelle situazioni che causano dolore ed infiammazioni come tendiniti, mal di schiena, dolori cervicali, artrite e stati febbrili. L’artiglio è efficace sia applicato localmente sulle zone interessate dal dolore, sia assunto sottoforma di integratore alimentare.

Considerazioni finali: ricordate che l’arnica è utile in caso di disturbi che generano edema e gonfiore agli arti, l’artiglio è utile in caso di fastidi che provocano infiammazione e dolore ad articolazioni o muscoli.

Prova questi fantastici prodotti,

ordinandoli direttamente da casa ad un prezzo unico! Clicca quì

Lascia il tuo commento